Ci sono proteine e proteine...

In un regime alimentare chetogenico, le proteine regnano sovrane.

Come già detto in precedenza, la chetogenica non è un’alimentazione di tipo iperproteico, bensì normoproteico: il quantitativo di proteine giornaliere è calcolato per ognuno in maniera personalizzata, in base alle necessità e in base al motivo/patologia.

Le proteine hanno funzione plastica, ovvero rigenerano e mantengono organi e tessuti, contribuiscono alla formazione di vitamine ed enzimi e svolgono molte altre funzioni fondamentali, ma non vengono utilizzate a scopo energetico. Per questo motivo devono essere introdotte in maniera controllata e adeguata ai fabbisogni.

E’ importante ricordare che un eccesso potrebbe portare a una compromissione della funzionalità renale e/o epatica. Inoltre, uno smodato consumo di proteine attiva la via metabolica della gluconeogenesi che prevede la produzione di glucosio a partire dalle proteine.

Le proteine sono di due tipi: vegetali ed animali.

Le proteine vegetali derivano da legumi e derivati (es. tofu) e frutta secca oleosa, mentre quelle animali da carne, pesce, uova, latticini.

Le proteine animali hanno un valore biologico più alto rispetto alle proteine vegetali: contengono tutti gli amminoacidi essenziali che, invece, non troviamo in quelle vegetali per le quali è necessaria una supplementazione amminoacidica e di vitamine del gruppo B.

Inoltre, i legumi contengono anche carboidrati e fibre, ed è questo il motivo per cui non è possibile inserirli in un regime chetogenico, a meno che si tratti di proteine isolate e quindi di sostituti dei pasti o di integratori.

E’ però possibile seguire una dieta chetogenica vegetariana o vegana, utilizzando in maniera adeguata, tofu e tempeh, per esempio, utilizzando le verdure consentite e grassi buoni.

Dott.ssa Marzia Mirabelli

Dott.ssa Marzia Mirabelli

Per info e appuntamenti:
cell: 3313189517
mail: [email protected]

Seguimi su:
Facebook: @nutrizionistamarziamirabelli
Instagram: @marziamirabelli_nutrizionista
www.nutrendosi.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email